Marche, pioggia torrenziale | bilancio finale: 10 morti e 4 feriti

di Maugeri Costanza
Pubblicato: Ultimo aggiornamento il 3 Min.

E’ il pomeriggio di Giovedì 15 Settembre quando si abbatte sulle Marche una pioggia torrenziale, situazione meteorologica che si è aggravata solo nella notte con una bomba d’acqua tra Ancona e Pesaro.

Sotto l’aspetto puramente meteorologico a cadere sono stati 420 millimetri di pioggia, la metà di quanta ne cade in un anno intero nelle Marche.

Marche, pioggia torrenziale

Le conseguenze della pioggia sono disastrose.

Una scena apocalittica: macchine trascinate dall’acqua, corsi d’acqua esondati, alberi abbattuti dal vento, interi condomini in black out, centinaia di persone impossibilitate ad uscire da locali ed abitazioni.

Infinite sono state le chiamate ai vigili del fuoco e alla protezione civile, intervento tempestivo anche da parte dei sommozzatori.

Il sindaco di Cantiano Alessandro Piccini, paesino in provincia di Pesaro lancia un appello:

“Una bomba d’acqua si sta abbattendo su Cantiano. Diversi fiumi sono straripati. L’acqua ha invaso le vie centrali del paese. Diverse zone sono già sommerse. La viabilità comunale è interrotta in diversi tratti. Chiusa la statale direzione Gubbio. Invitiamo la cittadinanza a mantenere la calma ed evitare situazioni di rischio”.

Ad Ostra in provincia di Ancona si contano le prime vittime intorno a Mezzanotte e alle 2 che arriva il primo bilancio ufficiale: sette morti e tre dispersi.

Il bilancio delle vittime nelle ultime ore è salito a dieci morti e quattro feriti.

Noi di Nxwss siamo vicini alla regione Marche.

Scritto da Costanza Maugeri


Le foto presenti in questo articolo provengono da internet e si ritengono di libero utilizzo. Se un’immagine pubblicata risulta essere protetta da copyright, il legittimo proprietario può contattare lo staff scrivendo all’indirizzo email riportato nella sezione “Contatti” del sito: l’immagine sarà rimossa o accompagnata dalla firma dell’autore.

Articoli Correlati