Longevità, lo stile di vita sano batte la genetica?

di Carola Antonucci
5 Min.

Nella vita di tutti i giorni è capitato sicuramente di incontrare una persona che non dimostrasse per nulla gli anni anagrafici. Magari alla domanda “quale è il tuo segreto?” ha risposto di praticare solo uno “stile di vita sano“. Ma cosa vuol dire? Funziona davvero o è solo una trovata pubblicitaria indotta dai media per vendere più prodotti bio e più cosmetici? Vediamolo insieme.

Stile di vita sano: lo studio conferma la correlazione con la longevità

La genetica non è un qualcosa che si può eludere, cambiare, c’è ed è un dato di fatto. Ognuno ha la propria. Uno studio pubblicato su BMJ Journals, però, afferma che delle sane abitudini possono controbilanciare una genetica dannosa, allungando anche gli anni di vita rimanenti di oltre il 60%, che indicativamente ammonterebbero a 5 anni in più.

Lo studio – che ha coinvolto 354.000 persone seguendole mediamente per 13 anni – ha dimostrato che chi, geneticamente, ha il rischio di una vita relativamente breve, ammonta al 21% delle persone campionate, il restante ha dei “geni fortunati”, indipendentemente dallo stile di vita.

Sebbene quindi lo studio sia leggermente contraddittorio, seguire uno stile di vita sano aumenta la prospettiva di vita, al contrario, invece, aumenterebbe il rischio di morte precoce del 78%.

Ma cosa si intende per stile di vita sano?

Le cose più importanti da tenere a mente – e che consigliano anche i professionisti del settore – sono 3: dieta equilibrata (meglio se quella mediterranea), sonno ed esercizio fisico (anche solo 30 minuti di camminata al giorno).

Ma non solo questo, ovviamente si escludono anche dei vizi in particolare. I ricercatori, infatti, sottolineano come si debba anche evitare di fumare, di fare “ore piccole” ed eccedere regolarmente con cibo spazzatura.

Clean Girl e TikTok, sta sfuggendo di mano?

clean girl, sfugge di mano lo stile di vita sano sui social. Non è un'ossessione.

Lo studio parla chiaro, la correlazione longevità-stile di vita sano esiste. Ma come al solito, ogni cosa che arriva sui social perde il senso informativo e ne diventa un trend.

Su tik tok sono in tante le ragazze che promuovono l’estetica della clean girl: mangiare sano (sempre, mai sgarrare), sport e palestra, skin care. Per carità, sono tutte cose importanti, ma perché far diventarne un’ossessione?

Per quanto abbia senso seguire queste sane abitudini, milioni di ragazzine si avvicinano a queste ultime in maniera errata, senza un reale equilibrio. Abbiamo visto tempo fa il fenomeno dei Sephora kids sul nostro sito, e poco se non nulla cambia con questo argomento.

Invece di insegnare che ogni mattina e sera è doveroso fare skin care, è giusto far comprendere che è un qualcosa che aiuta la pelle, come mangiare sano, e che se delle sera si ha voglia di dolce o cibo spazzatura, va bene. L’esercizio fisico è importante, ma qualora si sfocia nell’ossessione, non diventa più un qualcosa di sano. Anche perché, ricordiamo che iscriversi in palestra con obiettivi irreali – come assomigliare ad una determinata influencer – non è d’aiuto.

Molte volte, nelle ragazze più giovani, si insinua il pensiero di voler assomigliare ad una determinata persona famosa, stando poi male psicologicamente quando quel determinato obiettivo non viene raggiunto anche con allenamenti estenuanti e dieta ferrea. Non c’è nulla di più errato.

Molte di queste influencer, infatti, si sono sottoposte ad interventi chirurgici estetici, come liposuzione e lipoiniezione (inziezione di grasso in determinate aree del corpo, spesso glutei o seni, molte volte quello tolto con la liposuzione da altre parti del corpo).

Concludendo

Sì, lo studio parla chiaro, è importante seguire uno stile di vita sano nel quotidiano. Ma niente è più sano dell’equilibrio, soprattutto psicologico. Imparare a stare bene con se stessi, ricordandoci che la genetica può essere aiutata ma mai cambiata.


Le foto presenti in questo articolo provengono da internet e si ritengono di libero utilizzo. Se un’immagine pubblicata risulta essere protetta da copyright, il legittimo proprietario può contattare lo staff scrivendo all’indirizzo email riportato nella sezione “Contatti” del sito: l’immagine sarà rimossa o accompagnata dalla firma dell’autore.

Articoli Correlati