Guerra Israelo-Palestinese: qual è la situazione?

di Christian Sangaletti
3 Min.

Dall’inizio della guerra Israelo-Palestinese ad oggi sono successe molte cose, vediamo qual è la situazione in Medio Oriente e in Europa.

In Europa torna lo spettro dell’antisemitismo

Nella notte tra il 30 e il 31 Ottobre, circa sessanta stelle di David sono apparse sui muri di abitazioni e negozi a Parigi.

Il fatto è avvenuto nel quattordicesimo arrondissement, soprattutto in Rue de Père-Corentin, Rue de la Tombe-Issoire e Rue Saint-Yves.

La procura sta indagando e ha aperto un fascicolo per «danneggiamento di beni privati aggravato da discriminazioni legate all’origine, all’etnia o alla religione».

Una volta venuta a conoscenza della notizia, la giunta comunale della capitale francese ha subito condannato il gesto, definendolo «un atto ignobile e intollerabile che suscita vergogna e disgusto».

Aperto il valico di Rafah: alcuni feriti e cittadini stranieri lasciano Gaza

Nella giornata di oggi, dopo più di tre settimane dall’inizio dell’assedio israeliano, è stato aperto il valico di Rafah da Gaza verso l’Egitto.

Circa 20 pazienti palestinesi e 300 cittadini stranieri (tra cui 4 italiani) hanno lasciato Gaza. Si stima che, nella prossima fase, circa 88 pazienti e circa 500 cittadini stranieri saranno autorizzati a lasciare la striscia.

Nel frattempo, il Capo degli Affari Umanitari dell’ONU, Martin Griffiths, ha denunciato il bombardamento del campo profughi di Jabalia. L’attacco ha causato decine di morti e Griffiths l’ha descritto come «l’ultima atrocità che ha colpito gli abitanti di Gaza».

Griffiths ha anche sottolineato il fatto che «il mondo sembra incapace, addirittura riluttante, ad agire per porre fine alla guerra israelo-palestinese».

Il comandante della 162esima divisione dell’esercito israeliano, Itzik Cohen, ha dichiarato che «le forze armate sono alle porte di Gaza City». Cohen ha poi proseguito: «Hamas ha scelto questa guerra, noi non abbiamo scelto questo conflitto. Cinque giorni fa, la divisione ha ricevuto una missione importante: andate e finite in maniera definitiva Hamas».

di Christian Sangaletti


Le foto presenti in questo articolo provengono da internet e si ritengono di libero utilizzo. Se un’immagine pubblicata risulta essere protetta da copyright, il legittimo proprietario può contattare lo staff scrivendo all’indirizzo email riportato nella sezione “Contatti” del sito: l’immagine sarà rimossa o accompagnata dalla firma dell’autore.

Articoli Correlati