C’è ancora domani torna (solo per domani) al cinema

di Emanuele Fornito
3 Min.

C’è ancora domani, successo di Paola Cortellesi all’esordio dietro la macchina da presa, torna domani 8 marzo 2024, solo per un giorno, al cinema, in occasione della Giornata internazionale dei diritti delle donne.

Un 8 marzo di riflessione al cinema

Presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma e distribuito in sala dal 26 ottobre, il film, oltre ad aver ottenuto il premio come miglior film dell’anno ai Nastri d’argento, ha infranto i record al botteghino italiano, divenendo il film che ha incassato di più in Italia nel 2023 e risultando tra i migliori successi della storia. C’è ancora domani ha collezionato lodi sia da parte del pubblico che da quella della critica, arrivando, all’inizio di quest’anno, nelle sale francesi grazie a Universal Pictures.

Girato in bianco e nero, il film riflette su tematiche come la violenza di genere, i diritti delle donne e, più in generale, su una cultura di stampo patriarcale che alla fine degli anni ’40, periodo in cui è ambientata la storia, annullava e sottometteva l’individualità femminile. Naturalmente quella di Paola Cortellesi è una critica mossa alle mancanze che, in questo senso, caratterizzano la società ancora oggi.

Trama e cast

Per chi non lo conoscesse, C’è ancora domani segue la storia di Delia, una classica donna della Roma del 1946, in un’Italia lacerata dalla guerra ma che porta in sé una tradizione fatta di mariti opprimenti e di mogli oppresse. Ivano, marito di Delia, è infatti abituato a picchiare ed inveire contro la propria consorte, propugnando ideali di segregazione di genere tipici di quegli anni. La storia è dunque una storia di riscatto, grazie alla solidarietà femminile e ad un uomo, Nino, che rappresenta la liberazione delle donne dalle grinfie degli uomini malvagi.

Oltre a Paola Cortellesi nei panni di Delia, il cast conta Valerio Mastrandrea, che nel film interpreta Ivano, e Emanuela Fanelli nei panni di un’amica della protagonista. Il film nasce dai racconti familiari della stessa Cortellesi, che firma la sceneggiatura assieme a Furio Andreotti e Giulia Calenda.

C’è ancora domani: dove vederlo?

L’evento interesserà oltre 150 sale su tutto il territorio nazionale, tra cui l’intera catena UCI Cinemas.


Le foto presenti in questo articolo provengono da internet e si ritengono di libero utilizzo. Se un’immagine pubblicata risulta essere protetta da copyright, il legittimo proprietario può contattare lo staff scrivendo all’indirizzo email riportato nella sezione “Contatti” del sito: l’immagine sarà rimossa o accompagnata dalla firma dell’autore.

Articoli Correlati