Benevento, arrestati due fratelli: curavano tumori inesistenti

di Maugeri Costanza
Pubblicato: Ultimo aggiornamento il 3 Min.

Ci troviamo a Benevento dove due fratelli sono stati arrestati perchè terrorizzavano i pazienti diagnosticando tumori a persone in ottima salute e come se non bastasse sostenevano di collaborare con un luminare tedesco di medicina naturale, prescrivendo, in realtà, pseudosanitari e pseudofarmaci, così li definisce la Procura di Benevento.

Nell’appartamento adibito a studio medico sequestrato dal Gip i due fratelli praticavano autotrasfusioni e la somministrazione per endovena di sostanze non ben identificate con procedure non scientificamente riconosciute che risultavano altamente pericolose per le persone che a loro si affidavano.

arrestati due fratelli a Benevento

Un caso di morte

I due fratelli che esercitavano la professione illegalmente pur di guadagnare dalle cosiddette cure che somministravano hanno provocato la morte di una donna sana di 54 anni che non necessitava di alcun farmaco.

Le indagini e l’accusa: arrestati due fratelli

Le indagini hanno avuto inizio a fine Marzo 2021 successivamente alla denuncia di uno dei familiari delle vittime.

I due uomini sono stati accusati di omicidio preterintenzionale, lesioni e truffa aggravate.

Uno dei due accusato di omicidio è ora agli arresti domiciliari, il secondo ha l’obbligo di dimora.

Questa mattina i carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della compagnia di Mirabella Eclano, comune in provincia di Avellino, Campania hanno eseguito l’ordinanza del Gip (Giudice per le indagini preliminari).

Scritto da Costanza Maugeri


Le foto presenti in questo articolo provengono da internet e si ritengono di libero utilizzo. Se un’immagine pubblicata risulta essere protetta da copyright, il legittimo proprietario può contattare lo staff scrivendo all’indirizzo email riportato nella sezione “Contatti” del sito: l’immagine sarà rimossa o accompagnata dalla firma dell’autore.

Articoli Correlati