Armie Hammer rompe il silenzio: le parole dell’attore a tre anni dalle accuse

di Fornito Emanuele
3 Min.

Dopo ben tre anni dalle accuse, Armie Hammer, star che recitò al fianco di Timothée Chalamet in Call Me By Your Name (2017), rompe il silenzio al Painful Lessons Podcast, affrontando i periodi bui del 2021 e la rinascita attuale. Ma cosa era accaduto?

Un'”ondata” di accuse

Tutto iniziò quando una ex-fidanzata dell’attore, Effie, presentò alla polizia una denuncia di stupro e violenza fisica risalenti al 2017, a cui fecero seguito denunce anche da parte di altre presunte ex-partner. Tutte le accuse virarono sulla coercizione fisica e sessuale, a cui si aggiunse una tanto grave quanto macabra incriminazione: attraverso la diffusione di presupposte chat tra l’attore ed alcune donne, infatti, emerse un Hammer affetto da tendenze cannibalistiche, un comportamento confermato anche da una delle accusanti, la quale dichiarò, poco dopo, di aver sofferto di disturbo post-traumatico da stress a seguito della relazione con l’attore.

Il declino e la caduta delle accuse

Naturalmente per Armie Hammer fu un evento disastroso. Lo scandalo lo estromise completamente dalle produzioni a cui stava lavorando. Fu così che l’attore decise di trasferirsi alle Isole Cayman, dove fu tormentato da pensieri di suicidio, per quella che ha definito una «bomba nucleare esplosa sulla mia vita».

Armie Hammer
©2017 Jason LaVeris (fonte)(fonte)

Nel 2023, però, il Procuratore distrettuale di Los Angeles ha fatto cadere ogni accusa per insufficienza di prove. Una vera e propria rinascita interiore per l’attore che, ad oggi, riguarda quegli eventi con incredulità.

L’impatto mediatico

Ai tempi delle accuse lo scandalo scatenò stupore ed indignazione nell’opinione pubblica, sia per la fama dell’accusato, sia per la pesantezza dei capi d’imputazione. Una risonanza mediatica che di certo non giovò alla già compromessa carriera di Hammer, su cui Discovery+ decise di girare un documentario, House of Hammer (2022), incentrato sulla vicenda e sulle dinamiche della sua famiglia. L’attore, oggi 37enne, appena un anno prima dei fatti affrontò il divorzio con sua moglie Elizabeth Chambers, dalla quale ha avuto due figli, coloro che lo hanno fatto desistere dal porre definitivamente fine alla sua vita.


Le foto presenti in questo articolo provengono da internet e si ritengono di libero utilizzo. Se un’immagine pubblicata risulta essere protetta da copyright, il legittimo proprietario può contattare lo staff scrivendo all’indirizzo email riportato nella sezione “Contatti” del sito: l’immagine sarà rimossa o accompagnata dalla firma dell’autore.

Articoli Correlati